Vestiti di Carnevale: I costumi per gli amanti del cinema e delle serie Tv

Carnevale 2023: i costumi per vestirsi come in una serie TV

Carnevale è il giorno in cui per 24 ore è possibile diventare chiunque o qualunque cosa si desideri: dai classici costumi della tradizione a quelli più originali e stravaganti, non c’è davvero limite alla fantasia.

Questa ricorrenza ci concede la possibilità di “svestirci” della serietà quotidiana e di divertirci scegliendo il costume che meglio rispecchia la nostra personalità o le nostre passioni.

Da qualche anno sono molto in voga i costumi di Carnevale ispirati alle serie TV e ai film di maggiore successo che ci tengono incollati allo schermo. Grazie alla possibilità di replicarli con quanto troviamo online e nei negozi, non c’è limite alla creatività e alla fantasia!

In questo nuovo articolo, noi di Mongolfiera scopriamo insieme a voi quali sono i costumi più “gettonati” e vi diamo qualche inspo – se ancora non ne avete – per il vostro travestimento di Carnevale.

 

1- Stranger Things

Cominciamo col botto: impossibile non citare “Stranger Things”, una delle serie Tv più seguite e di cui si aspetta con trepidazione la quarta stagione in arrivo su Netflix il prossimo 27 maggio.

Tra i personaggi più amati del gruppo di ragazzini nerd di Hawkins c’è sicuramente Eleven (Undici), la misteriosa bambina dotata di poteri psicocinetici in perenne lotta con il terribile Mind Flayer.

Cosa vi serve: un semplice vestito rosa, magari a ruota, delle sneakers bianche e dei calzini bianchi per creare un outfit in perfetto stile anni ’80.

 

2- Squid Game

Vera e propria rivelazione, la serie TV sudcoreana “Squid Game” è diventata in brevissimo tempo la serie più vista su Netflix. Per un Carnevale all’insegna della sfida e del divertimento, potete scegliere un costume ispirato ai personaggi divenuti ormai iconici: le guardie e i concorrenti del gioco.

Cosa vi serve: una semplice tuta rossa per vestirvi da guardie (in alternativa potete utilizzare anche una tuta da meccanico) con i simboli del cerchio, del triangolo e del quadrato. Se volete travestirvi da concorrenti, invece, vi servirà una semplice tuta verde su cui apporre il numero identificativo.

 

3- Harry Potter

Come non menzionare il maghetto più famoso del mondo? Sappiamo bene che tanti di voi hanno desiderato almeno una volta di trovarsi ad Hogwarts tra streghe, maghi e – forse – troll. A Carnevale tutto è concesso, anche un po’ di magia.

Cosa vi serve: un pullover con scollo a V, una cravatta a righe, camicia, pantaloni neri e un soprabito nero a maniche larghe e, ovviamente, i celebri occhialini dalla montatura tonda, per essere come Harry Potter!

 

4- Mercoledì

Una serie tv da record che ha reso il suo personaggio di spicco un’icona del piccolo schermo.

Ammettiamolo, siamo tutti fan della piccola e macabra Mercoledì Addams e abbiamo – almeno una volta – ballato a ritmo della viralissima “Bloody Mary” imitando le sue movenze!

Cosa vi serve: un semplicissimo abito nero con collo bianco, scarpe stringate nere, due belle trecce e… Tanto black humor!

 

5- Pulp fiction

Pulp fiction”, il film cult di Quentin Tarantino, è una galleria di idee per un travestimento top, apprezzato soprattutto dagli amanti del cinema.

Cosa vi serve: per lei, una camicia bianca con un paio di pantaloni neri a cui aggiungere un caschetto nero corvino, per lui, invece, jeans neri, blazer nero, camicia bianca, ferma-collo di tipo texano e codino. E siete subito Vincent Vega!

 

6- Baywatch

Ricordate “Baywatch“, la serie TV anni ’90 ambientata su una spiaggia di Malibù? La squadra di bagnini più famosa del piccolo schermo non smette di far battere il cuore di intere generazioni, affascinate dalle avventure dei protagonisti.

Cosa vi serve: se per questo Carnevale volete vestire i panni dei famosi baywatchers avete diverse alternative. Vi servirà un completo da spiaggia con maglietta e pantaloncini che può andar bene sia per lui sia per lei, oppure un semplice costume rosso… Senza dimenticare l’iconico salvagente!

Condividi su
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn