Giornata Mondiale della Televisione: la lista degli oggetti più venduti grazie alla pubblicità

World Television Day, la Giornata Mondiale della Televisione. Sì, ovviamente esiste e si festeggia ogni anno il 21 novembre!

Nel 1966 le Nazioni Unite decisero che, da quell’anno in poi, si sarebbe celebrato in quella data il World Television Day, una ricorrenza voluta per riconoscere ufficialmente l’importanza del mezzo di comunicazione di massa più influente del mondo. Un mezzo che diffonde informazione, cultura e divertimento ma anche capace di influenzare decisioni e opinioni.

Grazie alla televisione, infatti, possiamo vedere, sentire e conoscere tutto ciò che accade vicino e lontano da noi, sviluppando nuove consapevolezze e assimilando nuove nozioni. Il ruolo della televisione, quindi, non è soltanto quello di farci compagnia con un palinsesto sempre più grande e variegato, ma anche quello di aprirci a una conoscenza più ampia del mondo e di ciò che accade in esso, come un mezzo indispensabile e insostituibile.

 

In principio c’era Mastrota…

Oggi per televisione non s’intende più solamente quella scatoletta che si trova comunemente in soggiorno e che ha visto la luce nel 1929 grazie al 21enne statunitense Philo Taylor Farnsworth (inventore nel 1927 della prima televisione elettronica). Ormai per TV s’intendono anche desktop, laptop o telefoni. E con l’invenzione delle Smart TV connesse a Internet, ormai i contenuti da vedere sono infiniti, comprese le pubblicità.

Sembrerà un’affermazione scontata e banale, ma la tv e le pubblicità in onda sui diversi – oseremmo dire infiniti – canali influenzano in maniera notevole la nostra propensione verso un certo tipo di acquisti. Per questo, noi di Mongolfiera ci siamo interrogati sugli oggetti e i prodotti più venduti proprio grazie alla tv e agli spot pubblicitari per rendere tutti (noi compresi) più consci del grande potere della Tv ed essere più consapevoli nelle scelte d’acquisto.

Tutti abbiamo presente il format di una televendita: il presentatore ci mostra dei prodotti, ne esalta la qualità, il loro utilizzo e l’incredibile convenienza, tutto in uno spot pubblicitario che dura molto di più e che ha come caratteristica il darci l’illusione di essere lì, davanti a Giorgio, a guardare il fondo di quella pentola che promette anni e anni di onorato servizio o a testare la forma anatomica di un materasso. La forza della tv e di uno spot pubblicitario, infatti, sta proprio nella demo, nell’avere la possibilità di vedere una persona che noi riteniamo esperta e affidabile, mostrarci un prodotto al quale siamo interessati. 

Quindi, bando alle ciance, partiamo con la classifica!

 

  1. Passione food and… Drink!

Se Benedetta Parodi mostra, dobbiamo assolutamente comprare. Se Masterchef spettacolarizza una ricetta che non abbiamo ancora provato, dobbiamo assolutamente sperimentare. Quando crediamo di aver assaggiato tutto il commestibile, la Tv ci dimostra il contrario con l’ennesima pubblicità di quel prosciutto buonissimo o di quel parmigiano stagionato infiniti mesi.

Ebbene sì, in cima alla lista dei prodotti più acquistati grazie alla Tv svetta il settore del food and beverage.

Questo è l’indice di come le abitudini di acquisto degli italiani abbia subito una vera e propria scossa da quando le pubblicità sui prodotti alimentari hanno cominciato ad intervallare più spesso film e serie trasmesse in Tv, soprattutto durante i pasti.

 

  1. Casa e cucina

Abbiamo detto Masterchef? Sì, e non a caso.

La quantità di trasmissioni e pubblicità dedicate alla cucina, all’arredamento e, più in generale, alle attività domestiche, rappresentano la stragrande maggioranza di ciò che guardiamo in Tv.

Questo, ovviamente, si riflette in maniera conscia e inconscia anche nelle nostre tendenze d’acquisto. Ed è così che piccoli elettrodomestici da cucina, macchine del caffè e prodotti per la casa salgono direttamente al secondo posto nella classifica dei prodotti acquistati grazie alla Tv.

Se anche voi state per cedere alla tentazione e al fascino degli acquisti per la vostra casa, sappiate che troverete tutto il mondo cucina e home decor da Kasanova e Thun.

 

  1. Elettronica

Naturalmente, non poteva mancare sul podio l’elettronica.

Spodestata dalle prime posizioni, continua comunque a essere tra le categorie che maggiormente attraggono gli utenti grazie agli spot in Tv e sulle diverse piattaforme di streaming, il posto ideale per proporre un nuovo device o un nuovo laptop.

Ed è così che tra i prodotti di elettronica più acquistati svettano nuovissimi smartphone dalle prestazioni spaziali, potentissimi PC e, ovviamente, assistenti digitali che si integrano con la domotica delle nostre case.

Se uno di questi prodotti alberga nella vostra wishlist forse dovete ringraziare proprio gli spot pubblicitari e, nel caso lo shopping compulsivo abbia la meglio, andare direttamente da MediaWorld!

 

  1. Bellezza

Solo al quarto posto troviamo il mondo del beauty e della cura della persona, anche se le stime prevedono una vertiginosa scalata da parte del luxury beauty e dei prodotti make-up.

Tra questi primeggiano prodotti biologici, naturali e gli – ormai – famosissimi trattamenti per la pelle volti ad ottenere un “effetto filtro”.

Indoviniamo qual è il principale promotore di questo tipo di acquisti? Le pubblicità che celebrano prodotti anti-age, gli spot tra un programma Tv e un film e, ovviamente, l’algoritmo dei nostri device.

Se siete beauty addicted, nella nostra Galleria avrete l’imbarazzo della scelta tra Bottega Verde, Kiko, Douglas e Wykon.

Condividi su
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn