Dior a Lecce – il Salento capitale mondiale della moda

Una promessa mantenuta: nonostante le difficoltà la chiacchieratissima Dior Cruise 2021 ha avuto luogo lo scorso 22 luglio 2020 nella splendida piazza Duomo a Lecce, un evento straordinario che per motivi di sicurezza legati al Covid è stato fruibile online e in presenza solo per un ristrettissimo pubblico e che ha celebrato la bellezza del Sud tra splendidi abiti, musiche e danze tradizionali.

La celebre casa di moda ha infatti scelto il Salento, non limitandosi ad esaltare la location realizzando una meravigliosa sfilata con le sue creazioni ma mettendo al centro della serata il valore artistico dell’artigianato e della cultura locale, dando vita a un vero e proprio ponte artistico e culturale tra Parigi e Lecce, oltre che tra presente e passato.

Una scelta assolutamente non casuale, visto il profondo legame affettivo e familiare di Maria Grazia Chiuri, direttrice artistica della maison, con la terra salentina in cui ha trascorso parte della sua infanzia. Le luminarie, solitamente dedicate ai festeggiamenti religiosi nelle terre del Sud Italia, sono state ridisegnate per illuminare e decorare una piazza, in cui canti e danze tradizionali hanno accompagnato l’evento.

Ogni pezzo della collezione, dalle maglie alle gonne, dai foulard ai lunghi abiti fino alla celebre Bar jacket, porta in sé gli elementi della Puglia: avvalendosi della collaborazione con realtà storiche come la Fondazione Le Costantine per i tessuti e dell’artigianato locale per la realizzazione di ricami, frange, e accessori Dior ha infatti ridisegnato i suoi abiti, utilizzando spesso anche elementi naturali tipici del luogo come spighe e papaveri.

Una Cruise fuori dall’ordinario che ha saputo fondere arte e spettacolo, esaltando un femminile dal gusto bohemién, magico e antichissimo che suona tuttavia inedito e ricco di elementi nuovi su cui costruire una lente moderna e nuova per osservarlo e descriverlo attraverso la moda e lo stile.

Condividi su
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn