A Dicembre 2017, la pizza verace è diventata patrimonio dell’UNESCO grazie ad una raccolta di 2 milioni di firme. 

Ma quali sono le origini della tipica pizza napoletana? 

Ecco alcune curiosità sul cibo divenuto ormai internazionale. 

Chi ha inventato la prima pizza? Le origini sono antichissime. Gli Etruschi erano soliti cucinare la sua versione antica. Il suo nome deriva dal latino pinsare”, che significa “pestare”, “schiacciare”, in riferimento alla sua forma e alla sua preparazione.

Ma, la pizza come la intendiamo noi oggi nasce a Napoli nel Seicento: era senza pomodoro, condita con aglio, strutto e sale grosso. 

E la pizza Margherita? Nel 1830 il pizzaiolo Raffaele Esposito con la moglie Maria Giovanna Brandi realizzò una pizza in onore della regina Margherita che chiese di poterne mangiare una durante la visita a Napoli. Lo chef preparò tre varianti ed una era stata ispirata ai colori della bandiera italiana. Decise di utilizzare come ingredienti la bianca mozzarella, il rosso pomodoro e il verde basilico. Visto l’enorme successo, prese il nome della regina.

Sapevate che Sergey Bin, creatore di Google, ha iniziato la sua carriera con un servizio online per ordinare le pizze che utilizzava i fax dei ristoranti? L’iniziativa fu un fallimento ma se così non fosse stato oggi non avremmo Google! 

È impossibile resistere alla pizza. Lo dimostra la pizzeria Airport Pizza della città di Nome, in Alaska, che si occupava di spedire in aereo le pizze ai villaggi vicini! 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *