I trend per chi vuole un nuovo hair look

Aria di primavera e voglia di novità, anche in fatto di capelli!

Gli hairstyle che ci accompagneranno per tutto il 2022 vengono dal passato e in particolare dagli anni Duemila, con raccolti leggeri e divertenti, e dagli anni Settanta quando si tratta, invece, di lasciare i capelli sciolti con frange lunghe e aperte che danno movimento.

I tagli capelli 2022 ammettono diversi styling, lunghezze che crescono e trasformano il look in modo naturale, forme meno definite ma più versatili.

La galleria e gli store di Gran Shopping Mongolfiera dettano da sempre legge in fatto di moda e di cura della persona, cavalcando i trend del momento. Ma quali sono le tendenze capelli 2022? Come prenderci cura della nostra chioma? Scopriamolo insieme in questo articolo.

 

  1. I lunghi “Liquid Hair” amati dalle star

Di “liquid hair” si parla da tempo, soprattutto a Hollywood, dove la luminosità della chioma è sempre in cima dei desideri delle celebrities.

Ed è proprio la lucentezza a contraddistinguere questo trend. Il “liquid” della definizione, infatti, fa riferimento a chiome extra lisce e fluide, capaci di riflettere la luce come fa l’acqua in movimento.

Obiettivo arduo da raggiungere? Non così tanto!

Alla base di chiome così lucenti e fluide ci sono riflessi nei toni caldi del bronzo che danno vita a un bilanciamento perfetto per riflettere la luce e, soprattutto, un capello sano.

Bottega Verde offre una vastissima gamma di prodotti bio per ogni tipo di capelli, anche quelli più spenti e rovinati ritroveranno la loro naturale bellezza.

 

  1. Styling: volume + movimento

Questo stile prevede un taglio medio-lungo, meglio se accompagnato da una frangia lunga aperta a tendina.

Le lunghezze differenti, con scalature che incorniciano il viso, permettono di ottenere più volume e capelli sempre in movimento.

La chiave del successo per questa tipologia di styling è una mousse leggera, che conferisce volume alle radici e alle lunghezze medie dei capelli e dà tenuta mantenendo allo stesso tempo un aspetto morbido e naturale.

Dove trovarla? Da Douglas naturalmente! Avrete a disposizione un’ampissima scelta di mousse e prodotti per ogni tipo di styling, dal più naturale a quello più estremo.

 

  1. Le onde

Altro intramontabile, ormai classico, sia sui capelli lunghi che sui corti sono le onde. Non parliamo delle classiche beach waves o di quelle a “S” ma delle “rope waves”, ovvero delle onde che ricordano il movimento ondulato delle funi che si usano in palestra.

Come si realizzano? Realizzarle è molto più semplice di quello che si pensa.

Si avvolge una ciocca nel ferro e il segreto sta in come si sciolgono, ovvero tirando i capelli verso il basso mentre si segue il movimento delle ciocche attorcigliate.

Per un risultato irresistibile non occorre necessariamente il parrucchiere, bensì un ottimo ferro per creare le nostre amate onde. Recatevi da Mediaworld, nel reparto beauty troverete tutto quello che vi serve per realizzare la piega del parrucchiere a casa vostra, ferro per capelli di ogni dimensione compreso.

 

  1. La riga a zig-zag

La riga a zig-zag è una reminiscenza degli anni Duemila.

La cosa importante è che i capelli siano lisci. Per realizzarla, infatti, si usa un pettine, si comincia dall’attaccatura e si continua in profondità finche’ si desidera. Estremamente veloce da realizzare, si adatta alla perfezione sui capelli medi e si accompagna perfettamente anche a raccolti bassi, svecchiandoli e rendendoli contemporanei.

Un prodotto per lo styling da applicare a riga fatta per tenere sotto controllo i baby hair enfatizza la definizione della riga. Se vi sentite nel mood Duemila, da Wycon potrete trovare anche spray fissanti con brillantini. Perché, si sa, non è mai abbastanza quando si tratta di brillare.

 

  1. Il bob

Il bob continua ad essere uno dei tagli più in voga tra celebrities e non.

La versione icona dell’anno, però, è il boy bob, un taglio corto che arriva al mento e abbraccia la naturale texture dei capelli. A fare la differenza è lo styling: quello che conta è la trama del caschetto, che deve sembrare un po’ “sfatto”.

A completare il tutto ci pensa la frangia pesante che contribuisce a definire i lineamenti. Le lunghezze di avanti rimangono sempre leggermente più lunghe rispetto a quelle posteriori.

Per realizzare questo taglio, contemporaneo e dal sapore Seventies, non vi occorre alcun prodotto, solo le mani esperte di un parrucchiere. Tagliati X il successo è il salone che fa per voi: le sapienti mani dei parrucchieri vi regaleranno un look tutto nuovo, fresco e di tendenza.